Memorie dal sottosuolo: una rassegna sulle fanzine in Colombia

Ieri, mercoledì 3 ottobre alle 19 con Crack! Fumetti Dirompenti e Just Indie Comics abbiamo organizzato un incontro per presentare A la postre subterránea: una revisión del fanzine en Colombia di Andrés Frix Bustamante, pubblicato da A La Postre 101. Il volume racconta la storia delle fanzine colombiane dal 1986 al 2005.
Con l’autore è intervenuto Valerio Bindi, organizzatore del Crack! e grande conoscitore della cultura underground.

“Definire cos’è è una fanzine oggi non è compito facile. Circa trent’anni fa, invece, la cosa risultava più semplice. Si potrebbe dire che: “Una fanzine è una pubblicazione a buon mercato, composta come un collage utilizzando foto e immagini ad alto contrasto, con testi scritti a mano o a macchina, con una bassissima tiratura, sostenuta da una persona o un gruppo di persone che fanno parte di una scena o discutono di un tema specifico”. Esistono anche dei precedenti, come le pubblicazioni dei dadaisti o quelle dei situazionisti, per citarne alcuni. Tuttavia, i modelli che dettarono la forma e i temi delle fanzine contemporanee apparvero negli anni ’70 ed erano dedicati alla musica punk. Da quel momento, la fanzine primitiva, sfacciata, fotocopiata in bianco e nero, alimentata dalla musica più radicale, usata come mezzo di espressione per chi non ha voce, si è diffusa in tutto il mondo ed è arrivata fino in Colombia. Testimonianza di questo è il libro “A la postre subterránea”, compendio necessario e rivelatore di questo tipo di creazioni realizzate tra il 1986 e il 2005. Questo curioso documento è dovuto al lavoro di ricerca di Andrés “Frix” Bustamante, fumettista, artista e operatore culturale di Bogotà, che ha dedicato la sua vita alla pubblicazione e alla raccolta di fanzine”.
Humberto Junca, Fanzine en Colombia: Do-It-Yourself

Qualche foto dell’evento:

Qui anche il link al documentario A La Postre Subterranea girato da Andres Frix Bustamante durante la sua ricerca, contenente interviste ai maggiori creatori di fanzine tra il 1986 e i primi anni duemila in Colombia.